Buongiorno Andrea ho una domanda ...

Ritratto di Miky87
Miky87 | Mer, 20/11/2019 - 12:33

Buongiorno Andrea ho una domanda da porti riguardo alle ripetute. Io siccome una volta a settimana le faccio sul tratto collinare ed alterno ad un 2000x3, oppure un 1000x7, ma devo inserire anche le ripetute brevi tipo 500 metri? Se è si, che benefici posso riscontrarne? Poi un'altra domanda. Faccio bene a fare sempre le ripetute collinari? oppure devo alternare con quelle in piano?

#visite: 411

Risposte

Per risponderti con precisione , ogni allenamento, in base a distanza, recupero, fondo (sterrato , asfalto, etc) altimetria , temperatura, etc ha una propria funzione.
Molto sommariamente, con più breve è una ripetuta, maggiore dovrà essere la velocità di esecuzione, sempre riferita alla propria media su una gara di 5000 mt. ( calcolo approssimativo della soglia anaerobica) Più è lunga, minore sarà la velocità , sempre e comunque sotto la media di cui sopra.
E' altrettanto ovvio che un 2000 corso in collinare non è lo stesso di un 2000 fatto in pianura, sia in termini di tempi da pretendere, che di sforzo ottenuto e stimolo allenante
Tutto questo però ha un senso se si vuole avere un obiettivo preciso e cronometrico
Nel tuo caso puoi alternare tutte le prove e distanze che vuoi, così da avere stimoli fisiologici diversi e maggiore varietà di allenamenti, quindi anche meno noia
Ciao
Andrea

Io il collinare non lo voglio cambiare perché come hai detto tu si sente lo sforzo che è maggiore, però la distanza della ripetute secondo te è bene alternarle a brevi a quelle lunghe?

Certo Miky, puoi alternarle sicuramente. Tengo a precisarti che non è che se le fai in pianura fai meno fatica. Se nel collinare corri un 1000 a 4'30, in pianura dovrai correrlo a 4'20 ed a quel punto vedrai che lo sforzo lo sentirai comunque
Ciao
Andrea

Adesso ho finito un 2000×3 collinare più 1000x1 nel finale (perché era finita la collina) con 1:15 di recupero

Dai il tuo parere

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.