lalli meucci

Al Campaccio vince Edris, bene gli italiani

di Salvatore Pisana - Dom, 06/01/2013 - 18:00

Il vincitore del 56° Campaccio è il 19enne etiope Mukhtar Edris già campione mondiale junior dei 5000 metri nel 2012, sua la volata finale che ha messo in fila i più quotati Keniani. In chiave italiana, non si sono tirati indietro di fronte alla forte concorrenza africana le medaglie azzurre dei recenti Europei di cross. E' stato, infatti, proprio il campione continentale Andrea Lalli (Fiamme Gialle) a fare l'andatura nei primi due giri, dopo di che ad affacciarsi in testa è stato Daniele Meucci (Esercito), bronzo a Budapest, che è rimasto in cima alla corsa per altre due tornate. Il suono della campana ha, però, lanciato verso gli ultimi 2 chilometri un quintetto tutto africano dove ha avuto la meglio l'etiope.
Doppietta etiope sui 6km delle donne che hanno portato al successo Degefa Worknesh (19:26), capace di tenere a bada nello sprint finale la connazionale Afera Godfay. Terza la keniana Veronica Nyaraui (19:34) La migliore delle italiane è stata la tricolore assoluta di campestre Silvia Weissteiner (Forestale), settima in 20:22.

56° Cross "Campaccio"
Ordine d'arrivo
UOMINI (10km):1. M. Edris (ETH) 28:42, 2. J. Kipkoech (KEN) 28:42, 3. G. Kirui (KEN) 28:42, 4. M. Kipsiro (UGA) 28:43, 5. B. Legesse (ETH) 28:52, 6. Daniele Meucci (Esercito) 28:59, 7. H. Nailel (KEN) 29:09, 8. L. Komon (KEN) 29:10, 9. Andrea Lalli (Fiamme Gialle) 29:15, 10. S. Bauhs (USA) 29:19
DONNE (6km): 1. D. Worknesh (ETH) 19:26, 2. A. Godfay (ETH) 19:26, 3. V. Nyaruai (KEN) 19:34, 4. K. Conley (USA) 19:36, 5. A. Grebemariam (ETH) 20:05, 6. M. Chemos (KEN) 20:06, 7. Silvia Weissteiner (Forestale) 20:22, 8. T. Bogale (ETH) 20:33, 9. Giulia Viola (Fiamme Gialle) 20:33, 10. Fatna Maraoui (Esercito) 20:44

Ritratto di Salvatore Pisana
Laureato in scienze motorie, è allenatore di mezzofondo di fama nazionale
Facebook profile

Scrivi un commento

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.