allenamento

Allenamento Collegiale: prima uscita

di Salvatore Pisana - Mar, 18/10/2011 - 15:16

Domenica 16 ottobre si è disputato il primo allenamento collegiale. Circa 20 gli amici che si sono ritrovati per fare un allenamento insieme.

"Suona la sveglia!!! sono le 7:00!!.... è domenica!! rimango coricato o mi alzo??? ..... mi alzo!! mi preparo ed esco, vado a prendere gli altri e alle 9:00 arriviamo allo "scalo trapanese" a M.di Ragusa. Vedo un bel gruppetto, ci sono i ragazzi della Padua Ragusa, Massimo, Daniele, Giorgio ecc..... alcuni della Barocco Running, c'è Gerratana e Lorefice con Salvo Pisana in bici ("furbo lui?!) ... Anche Alessandro e Angelo da Scicli, da lontano si sente strombazzare un auto, guardo bene ed è quel "pazzerellone" di Antonio, che fa presente che ci sono anche loro. Poche battute e si parte tutti insieme, obiettivo fare un bel lungo, chi se la sente son 20km. E' Massimo a fare da battistrada, anche perchè è lui che ha deciso il percorso. L'andatura è tranquilla, dopo una ventina di minuti alcuni decidono di fare un giro più corto. La giornata è con cielo coperto ma la temperatura è ideale. Si corre si chiacchera, Giorgio scherza in salita spingendo la bici di Salvo. Il tragitto è abbastanza articolato, percorriamo salite e discese, ma ad un tratto l'atmosfera armoniosa viene interrotta bruscamente!!!! un grosso cane nero punta il gruppo, ma a voce comune si alza un boato e tutti insime ci mettiamo in guardia. E' proprio vero l'unione fa la forza e il "Cagnolone" batte in ritirata. Fra me e me penso " se ero da solo avrei fatto il personale sui mt.1000 dalla paura".
Alla fine arriviamo con soddisfazione da dove eravamo partiti e alle 11.10 ero in macchina già di ritorno. "E' stata una bella mattinata"!!!! Alla prossima il 30ottobre obiettivo fare un fartlek tutti insieme alla foce del fiume Irminio.

Ritratto di Salvatore Pisana
Laureato in scienze motorie, è allenatore di mezzofondo di fama nazionale
Facebook profile

Commenti

Siete un bel gruppetto, quasi quasi vi invidio, continuate così. Un amico versiliese, ed in quel gruppetto qualcuno mi cosce