Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

Senza una meta

Circa due mesi fa, dopo mesi di inattività, dopo diversi tentativi falliti di voler riprendere ad allenarmi e soprattutto dopo aver dato l'addio ( o forse l'arrivederci) al calcetto, ho deciso che era arrivato il momento di ricominciare ad allenarsi.
Allora mi sono messo di impegno, mi sono ritagliato il mio spazio andando a correre nell'ora di pranzo e ho cominciato ad allenarmi.
L'inizio non è stato molto confortante, dopo 3km fatti a 5'45" al km ero distrutto, ma ogni volta più soddisfatto. Oggi sono riuscito addirittura (addirittura per me ovviamente) a fare un lungo di 8km a 5'40". E' ovvio che questi sono numeri tutt'altro che eccezionali, però per me che giorno dopo giorno riassaporo il piacere di sentirmi bene con il mio corpo, sono traguardi importanti.
I traguardi, le mete, gli obiettivi appunto. Ma io sto correndo con un obiettivo? No... Ho una meta, un giorno cerchiato in rosso sul calendario dei mesi a venire? No... E per il momento va bene così, poi magari in futuro chi sa, magari mi scelgo una gara da qui, magari non tanto competitiva e poi si prova a farla.

di Andrea Poidomani - Lun, 11/03/2013 - 23:01