gara podistica

Bell'evento a Scoglitti: 9^ G.P. Ibleo

di Salvatore Pisana - Lun, 23/07/2012 - 13:02

E’ stata una vera e propria invasione di podisti quella avvenuta, in nome della solidarietà, giovedì 19 luglio a Scoglitti per il 3° Trofeo Parent Project “Una corsa per la ricerca” valevole per la nona prova del Grand Prix Provinciale Ibleo 2012.
A dar man forte all’evento la presenza del campione di atletica leggera Stefano Mei, medaglia d’oro nei 10.000 metri piani agli Europei di Stoccarda ’86 testimonial d’eccezione, giunto a Scoglitti per dare il proprio appoggio alla lotta contro la “Distrofia Muscolare di Duchenne e Becker”, malattia genetica degenerativa, diffusa nei bambini in età pediatrica, che progressivamente riduce la forza muscolare con conseguente perdita delle abilità motorie.
La gara organizzata dalla Barocco Running Ragusa ha visto ai nastri di partenza, in total, oltre 150 corridori, in rappresentanza delle diverse associazioni podistiche ragusane e non solo.
Partenza da Piazza Sorelle Arduino per tre giri lungo un percorso cittadino, totalmente chiuso al traffico, per un totale di circa 7,3 km , mentre due sono stati i giri per le categorie femminili (poco più di 4,8 km ).
Dominatore, ancora una volta e per il terzo anno consecutivo, il fortissimo Carmelo Mezzasalma dell’Atletica Padua Ragusa che chiudendo in 24’14” ha prevalso sul compagno di squadra Vincenzo Schembari (24’37”) e su Nino Nicosia (UISP Santa Croce Camerina – 24’52”). Buona la prova di Massimo Canzonieri (Padua Ragusa - 26’31”), quarto classificato, subito seguito da Salvo Trapani della Barocco Running Ragusa (27’00”) e da Ettore Rivoli (Atletica Bellia Piazza Armerina - 27’12”) e quindi da Matteo Lombardo della No al Doping Ragusa (27’15”). Fra le donne primato solitario per Laura Cascone (23’08”) seguita da Patrizia Rollo (23’37”), entrambe atlete in forza alla Barocco Running, e da Elena Ripamonti della CSI Morbegno (24’06”).
Nelle categorie giovanili, fra gli “esordienti” successi di Paola Intorrella e Fabio Piccione, fra i “ragazzi” di Marianna Genovese e Osama Chouri, fra i “cadetti” di Marianna Attinelli e Antonio Attinelli, e fra gli “allievi” di Davide De Simone.
La manifestazione, senza pecche organizzative, è stata preceduta dalla “jogging fun” (un giro di 2,4 km ) aperta a tutti i simpatizzanti della corsa con la partecipazione straordinaria di alcuni ragazzi disabili. Nel contesto della manifestazione anche uno speciale trofeo dedicato ai dottori commercialisti ed esperti contabili non agonisti con affermazione, fra gli uomini di Giancarlo Attinelli e fra le donne di Ilenia Donzella.

Prossimo appuntamento per i podisti ragusani con la decima prova del Grand Prix Provinciale Ibleo che si disputerà il prossimo sabato 4 agosto a Marina di Ragusa, presso la Riserva Naturale del fiume Irminio, gara a cura sempre della Barocco Running Ragusa del presidente Giorgio Platania e dedicata a Giorgio Pomario, atleta della Barocco prematuramente scomparso.

Ritratto di Salvatore Pisana
Laureato in scienze motorie, è allenatore di mezzofondo di fama nazionale
Facebook profile

Scrivi un commento

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.

Commenti

noto con vivo rammarico di non essere in classifica pur partecipando col pettorale numero 3 ed aver concluso col tempo di 29.58! prego di voler fare chiarezza sull'ordine di arrivo e di controllare bene. atleta gurrieri peter della uisp santa croce pettorale numero 3! grazie
Ciao Peter grazie per la tua segnalazione, abbiamo prontamente aggiornato le classifiche
X

Ricevi un nuovo articolo ogni settimana

Iscriviti alla Newsletter