Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

I mezzi di allenamento nella preparazione dei 10km

di Running Italia - Gio, 18/05/2017 - 22:33
Nella preparazione dei 10km uno dei punti più importanti è la conoscenza e distribuzione dei mezzi di allenamento: scopriamo quali sono!

Nella preparazione della distanza più praticata tra i podisti, ovvero la 10km, uno dei punti più importanti è la conoscenza e distribuzione dei mezzi di allenamento.

Ma quali sono questi mezzi di allenamento? Andiamo ad elencarli:

C.E. = corsa estensiva, è alla base dell’allenamento, serve per migliorare le qualità cardiache, la ventilazione polmonare e migliora gli scambi muscolari. Abitua mentalmente all’impegno e alla fatica.

C.I. = corsa intensiva, che viene svolta ad una velocità di circa 20”/25” più veloce della corsa estensiva. Meglio conosciuta come corsa media. Può essere svolta in modo continuo, progressivo o frazionato. Nel modo frazionato la velocità può essere fino ad un minuto più veloce rispetto alla corsa estensiva. Questo dipende dalla distanza, dal numero di ripetizioni e dal tipo di recupero.


corsa su strada


Forza = lavori di rafforzamento muscolare a carattere generale per tonificare tutti i distretti muscolari o a carattere specifico con lavori in salita. A seconda della distanza e dell’intensità oltre a potenziare può incidere sul meccanismo anaerobico. Le salite possono essere intese come crono-scalate, ovvero percorrere da 5 a 8 km in salita ad un ritmo sostenuto andando ad incidere oltre che sulla funzione di potenziamento anche sulla cilindrata del motore. Oppure possono essere svolte delle salite su distanze brevi di 80-100mt; in questo caso oltre a migliorare la forza si migliora anche le qualità di potenza

Mobilità articolare = un altro parametro che è importante non sottovalutare nell’allenamento è l’elasticità muscolare che si ottiene grazie allo stretching, che può essere svolto o in forma statica o in forma dinamica. Anche se non influisce direttamente nella prestazione è importante per la prevenzione di infortuni, per dare elasticità al tessuto muscolare e tendineo.

Scrivi un commento

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.