Salve, Ho ripreso ad allenarmi ...

Ritratto di Massimiliano_runner
Massimiliano_runner | Lun, 02/11/2020 - 23:16

Salve,
Ho ripreso ad allenarmi dalla metà di settembre, dopo essere stato fermo per il lockdown prima e impegni lavorativi poi. Per ricominciare mi sono regalato uno sport watch in modo da poter monitorare il mio allenamento e le reazioni del mio organismo alle sollecitazioni, visto che precedentemente svolgevo attività in palestra (prevalentemente corsi cardio) in cui avevo la guida di un istruttore. L’attività che svolgo principalmente e la corsa. Ho 41 anni, applicando la nota formula per calcolare la HRM il risultato è 179 bpm. Con lo sport watch è possibile seguire degli allenamenti consigliati tra cui fondo lento, fondo medio etc etc.ho provato il fondo lento che prevede lo svolgimento della gran parte dell’allenamento tra il 50 e il 70% dell HRM (90-125bpm) tuttavia ho notato che per restare in tale range posso al più camminare, perché iniziando a correre molto lentamente i miei bpm salgono e riesco a mantenere la zona aerobica 70-80% HRM, ma non riesco a scendere al di sotto dei 125bpm. È normale svolgere un fondo lento camminando o sono errate le soglie suggerite dallo sport watch? Orientativamente quali sono i range in % HRM per i diversi tipi di allenamento ( fondo lento, medio, veloce) utilizzati dai runners? Conviene maggiormente far riferimento alla HRM% al passo?
Grazie

#visite: 108

Risposte

Buongiorno Massimiliano, il discorso è un po' più complesso. Empiricamente la tua soglia è 179, ma se sei sempre stato sotto allenamento potrebbe anche essere leggermente superiore. Il fondo lento non si svolge al 50 %, ma al 70-75% in fase iniziale arrivando verso la fine seduta all'80-85%.
Nel tuo caso andiamo dai siamo dai 130/145 bpm.
Tieni anche presente che senza fascia cardio ( parlo per esperienza ) non sempre i battiti sono così precisi, quindi cerca di regolarti con la sensazione maggiore o meno di fatica. E' un ottimo esercizio per capire lo sforzo che si sta facendo a prescindere dalla velocità e frequenza
Ciao
Andrea

Ciao Andrea, grazie per la risposta e per il consiglio che sicuramente metterò in pratica. Hai da suggerirmi anche qualche testo o sito in cui posso approfondire le diverse tipologie di allenamenti ( fondo, ripetute, etc. Etc.)
Grazie
Massimiliano

Puoi trovare qualche indicazione anche nella sezione allenamento del nostro forum dove puoi leggere nei vari articoli le varie tipologie. Non troverai delle tabelle, in quanto quelle generiche, se non si sanno interpretare, sono controproducenti e rischiano di demotivare l'atleta. Attenzione, non sto dicendo che non siano valide, perché quelle che troverai in rete ( basta digitare tabelle allenamento + la distanza desiderata e ne troverai a iosa) ma perché ovviamente sono "tarate" su tempi standard e non sull'atleta. Il rischio è che si voglia ottenere un risultato impossibile in quel momento e si smetta pensando di non essere all'altezza. Ho avuto compagni di squadra, a suo tempo, che invece di seguire le indicazioni del nostro allenatore avevano provato a basarsi sulle varie tabelle, tentando di raggiungere le 3 ore in maratona, mentre in quel momento valevano 3:05. Risultato ? dopo un mese hanno desistito.
Quindi leggi, interpreta ed adatta alla tua realtà. SE non hai obiettivi specifici per ora corri liberamente
Ciao
Andrea

Dai il tuo parere

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.