Buongiorno a tutta la comunità, ...

Ritratto di Carlotta
Carlotta | Lun, 06/04/2020 - 11:32

Buongiorno a tutta la comunità, appena iscritta.
Ho 48 anni e dopo ore di camminate mi piacerebbe cominciare a correre un po (nonostante il periodo per ora intorno all'isolato).
Ho dei dubbi sulle scarpe, sono alta 170 e pesante oltre 75 kg, ho letto un po in giro e pensavo a una a3 o a4, normalmente porterei il 41 e quindi pensavo di acquistare un numero in più. Però visto che mi piacerebbe non spendere troppo spesso le misure delle scarpe da donna in offerta non arriva oltre il 41. Visto e considerato la mia zampa di tutto rispetto se acquistassi un modello da uomo potrebbe andare bene comunque? Non ho intenzione di buttarmi a fare subito km, pensavo piuttosto di alternare camminata veloce e qualche minuto di corsa. Mi date qualche consiglio su quale scarpa acquistare? Ho trovato talmente tanti modelli che sono confusa. Grazie a a tutti.

#visite: 643

Risposte

Buongiorno Carlotta. Encomiabile innanzi tutto cominciare in questo periodo, non potrai che apprezzare maggiormente la corsa appena potrai praticarla liberamente. L'argomento scarpe è abbastanza delicato in quanto è l'unico importante attrezzi che un runner utilizza. La "vestibilità" delle scarpe varia molto ed almeno la prima volta andrebbero provate. Per farti un esempio io porto un 43 si scarpe, ma da running il 10,5 equivalente ad un 44,5. Sulla categoria occorre fare attenzione A3 sono categoria Max ammortizzazione per appoggio neutro, mentre A4 sono Stabili per pronatori. Vero che per esperienza personale almeno l'80 % delle donne è pronatrice, ma se tu non lo fossi, il supporto plantare ti creerebbe subito un infiammazione.
Se proprio devi scegliere on line, come prima volta scegli una A3 ( che non farà danni ) ma attenta al numero, poi da uomo a donna cambiano i colori. Ho amici che hanno il piede piccolo e comprano scarpe da donna ed ai quali invidio a volte i colori
Ciao
Andrea

Grazie per la risposta molto completa. Avrei preferito andare in un negozio a provare la scarpa ma purtroppo non mi è possibile. Adesso che ho le idee un po' più chiare parto per la ricerca.
Ciao
Carlotta

Ah dimenticavo, il mio "piedino" misura da punta a tallone 27 cm. Ho guardato un po di siti con le tabelle di riferimento e mi viene fuori un 41.5 o anche un 42 come taglia. C'è una tabella ufficiale per essere sicuri?
grazie
Carlotta

Non che io sappia, ma non sono così esperto nelle calzature sportive. Considera comunque che ogni marca ha una propria vestibilità e che durante la corsa il piede si gonfia leggermente per cui non devono essere proprio "slim fit" per intenderci. Meglio 1/2 numero in più che in meno
Ciao
Andrea

Dunque, girando un po in rete la mia scelta potrebbe cadere su un sempre classico nimbus 21 o 22 (trovato belle offerte), oppure saucony Trhiumph 5. Ma ho un dubbio, per essere sicura ho disegnato il mio piedo sul foglio e misura a riposo 26 cm, dopo una bella passeggiata passa come da manuale a 26.5 circa. Nella scelta della taglia mi conviene cercare 26.5 o direttamente 27 per essere sicura che siano comode? (anche considerando che comincia a fare caldo).
grazie
Carlotta

Se devi scegliere opta per un numero più alto, poi con una soletta lo potrai eventualmente ridurre. Credo possa essere una soluzione accettabile
Ciao
Andrea

Oggi finalmete arrivate scarpe nuove nimbus 21. Seguendo la tabella delle taglie ho preso un 42.5 (normalmente vesto un 41) convinta che sarebbero state troppo grandi. Invece, calzano benissimo. Appena le ho indossate ho percepito come un guanto che mi stringeva il tallone in maniera piacevole e nella parte anteriore c'è ancora un 1cm di spazio.
Ho però un dubbio per quanto riguarda la larghezza della pianta. Il piede la occupa tutta (ho comprato un modello da uomo), per ora le ho usate solo in casa e la sensazione è di estrema comodità. Spero che quando passerò a usarle un po' rimangano così comode.
Grazie per i consigli

Ottima scarpa Carlotta, la Nimbus lo è veramente. Solitamente dopo le prime 4/5 uscite la scarpa si modella e dovresti avvertire la stessa comodità
Speriamo di poterle provarle all'aperto molto presto !!

Rieccomi. Allora le scarpe come previsto si sono adeguate al mio piede e sono tutt'ora comodissime. Ho cominciato a fare corsa alternata a camminata e mi trovo veramente bene.
Però all'interno in prossimità del dito del piede comincia a sentirsi già l'usura, è normale?
Avevo pensato ad una taglia troppo grande ma il piede lo sento fermo e cammino con piacere.

Scusa Carlotta, non mi è arrivata la notifica. Diciamo che le scarpe si adattano velocemente al piede, poi è anche vero che quelle attuali durano ahimè molto poco, quindi può essere normale. Poi ovviamente dove naturalmente si fa più pressione , una maggiore usura rispetto al resto della scarpa è naturale che possa esserci
Ciao
Andrea

Dai il tuo parere

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.