Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

L'uso delle lenti a contatto nell'allenamento e nella corsa

di Susanna - Gio, 23/05/2013 - 08:30
Usare le lenti a contatto durante la corsa

La pratica dello sport ed i disturbi della vista mal si conciliano tra loro. Lo sport è di per se sinonimo di libertà, e la sua pratica richiederebbe l’assenza totale di vincoli sul proprio corpo; vincoli che nel caso dei disturbi della vista si concretizzano molto spesso sotto forma di occhiali.

Questi ultimi sono quanto di peggio possa capitare di dover portare addosso ad uno sportivo. Si appannano in pochi minuti durante la corsa; in caso di pioggia anche lieve si coprono di goccioline che la natura del vetro delle lenti tende a tenere attaccate all’occhiale, annullando di fatto il campo visivo. Se lo sport implica movimenti di una certa rilevanza gli occhiali possono volare via, cadere, rompersi, o nel peggiore dei casi diventare una micidiale arma da taglio verso se stessi o verso gli altri.

Il consiglio dunque per chi pratica sport e soffre di disturbi della vista è quello di scegliere di utilizzare le lenti a contatto. Innanzitutto perché a livello oculistico, ne esistono di ogni tipo e per ogni possibile patologia della vista, per cui ognuno può trovare la lente più adatta al proprio problema di visus.

Ma anche alle proprie tasche! Sì perché nel corso degli ultimi anni si sono notevolmente ridotti i costi delle lenti a contatto. Ad esempio, e questa potrebbe essere la soluzione ideale proprio per chi pratica sport, chi ne ha bisogno solo in determinate occasioni potrebbe utilizzare lenti a contatto giornaliere.

Il loro costo è ridotto e dell’ordine di pochi euro a confezione ed inoltre se le si acquista online è possibile realizzare un ulteriore risparmio rispetto al costo d’acquisto presso le farmacie o presso i negozi di ottica tradizionali.
Le lenti a contatto giornaliere sono la scelta obbligata per chi pratica sport perché non si appannano neanche dopo una lunga corsa ne quando piove; sono morbide e quindi “calzano” comodamente sull’occhio senza provocare alcun fastidio anche a seguito di movimenti bruschi da parte di chi le indossa.

Ritratto di Susanna
Ho sempre avuto la passione per la scrittura e fin da piccola ho iniziato a scrivere brevi romanzi, frutto della mia fantasia e dei libri che leggevo, che mi davano spunti per le mie storie. Per questo ho scelto come percorso universitario “Scienze...

Scrivi un commento

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.
X

Ricevi un nuovo articolo ogni settimana

Iscriviti alla Newsletter