Ultimi commenti

  • Commento a: Ragazzi, chiedo a chi ha "...   2 mesi 2 settimane fa

    Ciao Andrea, innanzitutto grazie...pensa che un mese fa in 3 volte riuscii a saltare 1,23...adesso, più mi alleno più peggioro ( esempio ieri arrivai a 1,16..oggi a 1,13)...potrebbe essere dovuto al fatto che mi sto allenando anche x la corsa e non do tempo alle gambe di riposare...infatti mi sono fatto una scheda dove lavoro al max 4 gg/sett...farò due settimane di lavoro sulla forza esplosiva: squat Jump, salto a rana e vari lavori per quadricipite, femorali e polpacci... dopodiché riproverò il salto...sperando di riuscire a migliorare almeno 3-4 cm in due settimane .
    PS. Andrea credi sia fattibile migliorare 5-7 cm in un mese nel salto in alto ( ovvio, parlo in generale...perché ognuno è diverso) ?
    So che non sono pochissimi ma neanche molti.

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 2 settimane fa

    Buongiorno Mary. Personalmente ti direi di cercare la regolarità. Quindi 27" ai 100 MT 54" ai 200 e 1'48" ai 400 2'42" ai 600 , dopodiché manca un giro e dovrai regolate le tue forze. Essendo sui tuoi limiti non aspettare una volata, non avresti le energie. Piuttosto mantieni e cerca una leggera progressione gli ultimi 200 metri, MOLTO graduale, se sarai troppo brusca gli ultimi 100 metri saranno un inferno
    Facci sapere
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 2 settimane fa

    Buon pomeriggio e buona domenica delle palme..scusate il disturbo ma domani vorrei provare i 1000 mt per capire in che tempo riesco a chiuderli però vorrei gestirmi bene i minuti visto che nelle precedenti prove partivo forse troppo veloce e poi non riuscivo a mantenere il passo...
    Se devo chiudere i 1000 mt in 4 e 30 massimo come posso gestire i vari metri?
    Per esempio ai 400-ai 600 e ai 800 in quanto tempo potrei arrivarci? Per poi dare il massimo alla fine? La ringrazio in anticipo buona giornata...

  • Commento a: Ragazzi, chiedo a chi ha "...   2 mesi 2 settimane fa

    Ciao, quando fai il corso da tecnico hai una formazione generale quindi anche dei salti, poi ci si specializza nelle proprie discipline. Di esercizi per la tecnica ce ne sono molti, ma tutti con il materasso dell'alto. Qui per vedere se esegui bene il salto bisogna vedere e difficile allenare a distanza. Quello che puoi fare ed è utile anche per la corsa, sono tante esercitazioni per la reattività della caviglia e del piede, con ostacoli bassi ed alti.
    Io con un mese a disposizione mi concentrerei su quello
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Salve a tutti gli utenti !...   2 mesi 2 settimane fa

    Ciao, perdona in ritardo nella risposta. Lo stretching è estremamente utile, in quanto allunga le fibre muscolari che vengono contratte durante lo sforzo. Questo permette di mantenerle elastiche e prevenire gli infortuni.
    Io non lo faccio mai fare a freddo, ma sempre dopo il riscaldamento e prima delle prove o esercitazioni, alla fine di una corsa di fondo lento o nel caso di una seduta specifica di stretching. Mai dopo una gara o dopo un allenamento particolarmente intenso in quanto le fibre sono già affaticate e rischierebbero una lacerazione.
    Personalmente la vedo così
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Salve a tutti gli utenti !...   2 mesi 2 settimane fa

    Ciao Andrea , ti ringrazio per la tua risposta e le tue gentili indicazioni .
    Ecco , giá sapere che hai un amico che abbia manifestato tale sintomatologia è, per certi versi, un pò " rassicurante " , nel senso che non sembrerebbe essere qualcosa di così raro ,ma invece presente almeno tra chi sottopone i piedi ad uno sforzo ripetuto ....
    In effetti , lo specialista mi ha prescritto anche dei planetari, perchè ho il piede cavo , questa é in effetti la causa della fascite plantare da egli diagnosticata ...
    Purtroppo , con la zona rossa , non ho ancora potuto recarmi presso l' officina ortopedica per farli realizzare ...,
    In effetti , potrebbe , come nel caso del tuo amico , trattarsi di una reazione infiammatoria e bruciante della zona precedentemente solo dolente , causata forse da uno stretching un pó troppo intenso ad un piede comunque giá in difficoltá...
    Spero che come nel caso del tuo amico ,tutto ritorni alla normalitá al piú presto , amo passeggiare e comunque muovermi e il riposo assoluto mi costa ...
    Nel ringraziare nuovamente te , e coloro che forse potrebbero aggiungere nuove risposte , vorrei gentilmente porgerti un' altra domanda , in questo caso piú prettamente sportiva :
    A tuo parere , lo stretching , porta reali benefici per un corridore o sportivo in generale ?
    Non sono un corridore esperto o un podista, diciamo che mi piace, quando ho il tempo , provare gli scatti e correre all' in circa per 150 m a tutta velocitá , o fare un leggero footing di circa 1,5 km nel Real Parco di Capodimonte ( sono di Napoli ), ritenuto un luogo di culto , oltre che per evidenti motivi storici e culturali , anche per tutti gli amanti della corsa e del footing della cittá .
    Alcune persone dell' ambiente , ritengono che l' uso dello stretching sia diventato una sorta di esagerazione e che non é detto che aiuti a correre piú velocemente o a prevenire gli infortuni , anzi , se mal eseguiti, ritengono , possa essere causa di infiammazioni muscolari.
    Per ridurre la possibilitá di infortuni ,dicono, che basti riscaldarsi con una leggerissima e breve corsetta, prima della corsa vera e propria .
    Queste persone sono corridori di vecchia data , ovvero cinquantenni ,e sostengono che negli ultimi venti anni si sia data un' importanza esagerata agli esercizi di stretching e che questi non siano cosí utili come si dice ...
    Certo , sembrano opinioni fuori dal coro, ma é comunque gente che ha esperienza ed i suoi trascorsi sportivi ...
    Cosa ne pensi ?
    Un saluto !

  • Commento a: Salve a tutti gli utenti !...   2 mesi 2 settimane fa

    Ciao! Personalmente e fortunatamente non ho mai avuto questo problema, che invece un mio caro amico allenatore ha da sempre. Lui lo ha risolto con un plantare che si è fatto fare su misura da uno specialista.
    Per quanto riguarda invece alcune tue domande, diffida da qualsiasi indicazione ti venga data se non da un buon medico specialista.
    Escluderei una stiramento del nervo. Spesso capita che dopo un trattamento la parte infiammata liberi più dolore di prima, per poi attenuarsi ( come ad esempio un massaggio su una zona contratta)
    Nel caso dovesse persistere io personalmente andrei da uno specialista
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 2 settimane fa

    La ringrazio di vero cuore... poi le farò sapere come andrà ..speriamo bene...buona giornata.

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 2 settimane fa

    Buongiorno Mary. Il miglioramento che hai avuto nei due test non è dovuto ad un fatto fisico, ma mentale di gestione dello sforzo. E' probabile che tra 1 settimana tu possa anche ottenere qualche secondo in meno, ma proprio per un discorso di abitudine sulla distanza.
    Il problema di quasi tutti gli autodidatti e che raramente eseguono prove su distanze superiori ai 400 mt , mentre la prova è bene ricordarlo e di 1000 metri. Il corpo e la mente dopo i primi 400 metri entrano in un territorio sconosciuto e faticano ad adeguarsi.
    Se la prova è tra 20 gg non c'è molto da fare, hai un solo ciclo di lavoro disponibile con due settimane di carico ed una di scarico prima del test.
    Bene le due sedute di corsa settimanali , mentre le due di ripetute le farei su distanze più lunghe ( 1 x 1000 rec 3'30 + 2 x 300 rec 1' tra prove ) oppure 3 x 600 rec 3' oppure una scaletta 400 + 600 + 800 + 600 + 400, sono solo esempi ovviamente.
    La settimana del test farai solo una seduta di 6 x 200 svelti, ma non troppo per sciogliere le gambe 3/4 gg prima e poi un grande in bocca al lupo !!!
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 2 settimane fa

    Ho dimenticato di dirvi che sabato 20 marzo ho provato i 1000 m e li ho fatti in 5 minuti e 5 secondi.. poi li ho riprovati il 23 marzo ( dopo 3 giorni) e li ho chiusi in 4 e 50...