Ultimi commenti

  • Commento a: Salve a tutti sono nuova ...   2 mesi 3 settimane fa

    Dico un'ovvietà, ma cerca di trovare tratti più pianeggianti possibile, magari creati un circuito dove segnare a terra ogni 100 mt. In quel modo non si sbaglia mai

  • Commento a: Salve a tutti sono nuova ...   2 mesi 3 settimane fa

    Sisi perfetto mi organizzerò così, per l’affidabilità della distanza utilizzo strava come app per calcolare le distanze, le calcolo prima camminando e poi prendendo i riferimenti inizio a correre per evitare appunto che correndo l’app sballi

  • Commento a: Salve a tutti sono nuova ...   2 mesi 3 settimane fa

    Se hai già eseguito la prova sui mille puoi anche evitare di fare quella dei 7' , nel senso che hai già un ritmo gara sul quale poi impostare i ritmi per le ripetute. Io strutturerei la tabella i 4 sedute, anche perchè non sei così distante dall'obiettivo ( sempre che la distanza sia stata misurata con precisione )
    2 di fondo lento di 30/40' e due di interval training dove fare ripetute tra i 400 e gli 800 mt. Il totale delle prove non deve mai superare i 1600 mt di ripetuta complessiva ( es 4x400 )
    In questo modo stimolerai il tuo sistema cardiovascolare per riuscire a migliorare la tua prestazione
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Salve a tutti sono nuova ...   2 mesi 3 settimane fa

    Ho svolto oggi un test sui mille chiudendo in 5.05 purtroppo non in pista..
    Il test dei 7’ consiste nel correre per 7 minuti al ritmo maggiore che si riesce a tenere?

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   2 mesi 4 settimane fa

    Si sarà stato così purtroppo... spero di non fare lo stesso errore la prossima volta.

    Grazie di tutto..

  • Commento a: Buongiorno Andrea ho bisogno di ...   2 mesi 4 settimane fa

    Buongiorno Vix, ma sinceramente in 20 gg non si riesce a preparare un 1000, ancor meno partendo da zero. Ora, io non ti conosco, ma a meno che tu non abbia doti di resistenza innate direi che per quanto sono le mie competenze, sia impossibile.
    Mediamente anche per chi parte da 0 occorrono almeno 3 mesi per poter costruire una base.
    Se tu corressi il mille a 4'45" / 4'40 già adesso potresti fare un paio di settimane mirate per provare a togliere i secondi residui, ma da zero non saprei cosa farti fare i tempi che dovresti tenere nelle ripetute sarebbero troppo bassi e 30' di corsa lenta nei giorni di recupero non so se riusciresti a farli
    Mi dispiace, ma non posso esserti di aiuto con così poco tempo
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   3 mesi 1 giorno fa

    Il ritmo che hai tenuto nel primo 400 era di 3'57" !!!!! Ti sei bruciata subito ed hai accumulato subito acido lattico. Fossi passata in 1'45" , quindi molto più lentamente....avresti fatto 4'25.....io credo che tu valga quel tempo , sei partita solo eccessivamente forte

  • Commento a: Buongiorno, ho una domanda da ...   3 mesi 1 giorno fa

    Si evidentemente sono partita troppo veloce, infatti ai primi 400 m il tempo era 1 e 35...poi alla fine non sono riuscita a dare il massimo....e per pochi secondi è stato davvero deludente...però si va avanti..certo continuerò a seguire i vostri consigli...grazie mille e buona serata...

  • Commento a: Buonasera, oggi l'ultimo allenamento che ...   3 mesi 2 giorni fa

    Buongiorno Umberto. Innanzi tutto immagino che tu stia frequentando una pista con una società e che quindi, come scrivevi, ti fornisca una tabella il tuo allenatore. In questo caso occorre assolutamente confrontarsi con lui per capire certe dinamiche
    Nella costruzione di una tabella esistono dei cicli dove i carichi sono notevoli ed estremamente faticosi. Solitamente sono di 2 settimane di carico ed una di scarico, tranne in casi di atleti evoluti con 3 settimane di carico ed una di scarico
    All'interno possono esserci 2 gg di lavoro consecutivi ( 3 in atleti evoluti) e capirai bene che in queste situazioni l'affaticamento è notevole.

    Cercando di rispondere alle tue domane
    1. IL sovrallenamento dipende dalla come stai lavorando ( se quando devi fare del fondo lento, vai comunque svelto per stare con altri non stai recuperando ma ti stai affaticando). In questo caso il tuo allenatore ti può dare maggiori informazioni sull'andamento della tabella
    2. Il mezzofondo richiede un adattamento mentale alla fatica, la gestione dello sforzo e la comprensione di se stessi, quindi occorre tempo per maturarla
    3. Sul problema del piede possono esserci molte risposte, sia mediche che tecniche, che di idoneità di scarpa è difficile darti una risposta così
    4. I massaggi aiutano a recuperare, ma non sono la panacea per ogni male, anche le sedute di fondo lento ( capillarizzazione ) possono aiutare a smaltire la fatica, a patto che vengano eseguite a ritmi adeguatamente blandi
    Ciao
    Andrea

  • Commento a: Ragazzi buonasera, sono nuovo. Devo ...   3 mesi 3 giorni fa

    Il numero dovrebbe essere lo stesso di quelle che usi adesso. Quando hai provato a fare i test erano già sui 1000. I piedi di gonfiano anche a fare 20' di corsa lenta, non c'è alcuna differenza