Ultimi commenti

  • Commento a: buona sera, sono Pasquale ed ...   5 anni 6 mesi fa

    Grazie mille

  • Commento a: Correre la maratona sotto le 4 ore   5 anni 6 mesi fa

    Ciao Cristina, da quanto leggo hai un ottima guida, penso che sia bello condividere con il proprio compagno.
    Questa passione, anche se richiede molto tempo e qualche sacrificio, dà tanta soddisfazione. Quando puoi aggiornaci sui tuoi progressi e le tue esperienze …..a presto!

  • Commento a: Diventare professionista iniziando tardi   5 anni 6 mesi fa

    Ciao amico runner,
    rispondo alla tua prima curiosità con un esempio, il più eclatante che abbiamo al momento nel podismo internazionale, cioè la medaglia d'argento all'ultimo campionato mondiale di maratona femminile Valeria Straneo che nonostante abbia superato da diverso tempo la soglia dei trenta è di fatto una delle migliori interpreti sulla distanza.
    Passando all'aspetto tecnico penso che se hai deciso di dedicarti al 100% alla corsa il fai da te non è la strada giusta, ma sarebbe opportuno trovare una bravo allenatore, magari nella tua zona che possa seguirti e monitorarti.
    Diffida dagli allenamenti a distanza con le cosiddette "ricette" o tabelle. La costruzione di un atleta avviene gradualmente è in maniera mirata, questo lo contraddistingue dall'"Amatore" che come dice la parola stesso ama correre e la prestazione è solo il fine secondario.

  • Commento a: salve vorei iniziare a praticare ...   5 anni 6 mesi fa

    Ciao Tom92,

    per poter strutturare un piano di allenamento adeguato c'è bisogno prima di conoscere diversi tuoi dettagli personali, quali età, peso, condizione fisica generale, obiettivi etc.
    Il consiglio migliore che possiamo darti quindi è di rivolgerti al centro sportivo più vicino a te e farti affiancare da un preparatore che possa di persona valutare quanto sopra.
    A presto!

  • Commento a: Correre la maratona sotto le 4 ore   5 anni 7 mesi fa

    ops....la foto è di mio marito...sono entrata al forum tramite face dal suo profilo..errore...ciaoooo

  • Commento a: Correre la maratona sotto le 4 ore   5 anni 7 mesi fa

    Andrea sarò contenta di farmi viva ogni tanto e di scrivere qui i miei proggressi...obbiettivo maratona di torino a novembre!sarà come raccontare ad amici il mio percorso di avvicinamento a quella data!!per ora percorsi brevi,ripetute e qualche salitina per rafforzare la muscolatura...allunghererò più avanti ora è presto! un saluto ciao!

  • Commento a: Ciao, sono Elisa, ho 48 anni ...   5 anni 7 mesi fa

    Grazie Andrea! Proverò con la ginnastica isometrica.

  • Commento a: Chi mi da qualche consiglio ...   5 anni 7 mesi fa

    Ciao Andrea,
    l’infiammazione al tendine rotuleo è una patologia ricorrente nei podisti; i motivi possono essere molteplici, quindi se tu hai sofferto di questo problema per prevenirlo bisogna andare a scovare la causa così da poter venire in contro a tale problema.
    In generale ci sono dei consigli generici:
    - fare costantemente stretching in particolar modo nel quadricipite. Spesso il dolore al rotuleo è solo un riflesso di qualche contrattura a carico dei muscoli anteriori della coscia.
    - fare un adeguato potenziamento in modo da creare un corsetto fisiologico al ginocchio.
    - scegliere terreni e calzature adatte

  • Commento a: E' da un po' di ...   5 anni 7 mesi fa

    Ciao Rosario,
    personalmente penso che la motivazione sia alla base di tutto, e non mi riferisco solo alla corsa. Come hai ben anticipato iniziare con gradualità e moderazione è importante per evitare inconvenienti e costruire un percorso solido. Un primo consiglio che posso darti è di trovare un compagno/a con cui iniziare e poter condividere gli allenamenti; un altro espediente può essere dato dal variare tipo di allenamento, alternare corsa con bici o piscina, qualche seduta in palestra, in modo da poter variare il più possibile e non scadere nella monotonia. Ed in fine porsi dei piccoli obiettivi a breve termine, ad esempio percorrere un tot. di km, oppure migliorare il tempo su un percorso a te abituale ecc.
    Ma come detto prima questi sono espedienti, l’importante è superare il primo periodo. Dopo, tutto sarà più semplice e naturale.

  • Commento a: Ciao, sono Elisa, ho 48 anni ...   5 anni 7 mesi fa

    Ciao Elisa, benvenuta fra gli “ammalati” della corsa.
    Dopo aver letto attentamente quanto hai esposto penso che la prima cosa da fare è di trovare un bravo terapista che possa far fronte al tuo problema così da poter svolgere una preparazione adeguata e avere il piacere di correre senza vincoli fisici e mentali.
    Venendo alla tua domanda penso che una forma di rafforzamento della struttura muscolare sia importante ma non per forza con il lavoro in salita; nel tuo caso ti consiglierei un lavoro in isometria sotto la guida di un buon fisioterapista.