Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

6 Buoni propositi del podista per il 2014

di Andrea Poidomani - Gio, 02/01/2014 - 20:33
Cominciare a correre

Con l'inizio del nuovo anno sono in molti che decidono di rimettersi in forma, soprattutto se reduci da pranzi e cenoni vari, in previsione già della bella stagione.
Quale miglior modo quindi per ritrovare la propria forma fisica se non quello di cominciare a correre? Eccovi allora alcuni fondamentali consigli per chi vuole iniziare a correre già dai primi giorni di questo 2014.

Consiglio n. 1 - Le scarpe giuste
Prima di cominciare a correre è indispensabile munirsi di un paio di scarpe adeguate. Una caratteristica fondamentale delle calzature utilizzate è l'ammortizzamento, inoltre la zona del tallone deve essere sollevata rispetto alla pianta del piede. Qualche ulteriore consiglio sulla classificazione delle scarpe da corsa.

Consiglio n. 2 - Il recupero
Bisogna dare alle gambe la possibilità e il tempo di recuperare, soprattutto se non si è abituati a svolgere attività sportiva. E' consigliabile quindi evitare di correre tutti i giorni, ma avere un equilibrato calendario di allenamento.

Consiglio n. 3 - Scegliere l'ora giusta
E' bene evitare di andare a correre in orari strani, come alle 6 del mattino o la sera tardi, oltre ad evitare sia le ore troppo fredde che quelle molto calde.

Consiglio n. 4 - Indossare gli indumenti adatti
Prima di iniziare l'attività sportiva è bene munirsi del giusto abbigliamento. Nei negozi di articoli sportivi è possibile trovare tutto ciò che occorre per andare a correre (senza spendere cifre esorbitanti!). La scelta deve ricadere su indumenti comodi, che mantengano il più possibile la temperatura del corpo in condizioni normali. E' inutile vestirsi eccessivamente se si pensa di soffrire il freddo oppure per sudare di più. Qualche consiglio per l'abbigliamento estivo e quello invernale.

Consiglio n. 5 - Scegliere il terreno adeguato
Scegliere il terreno giusto può evitare brutte distorsioni o cadute. La scelta deve ricadere su terreni morbidi, come gli sterrati presenti nei parchi, evitando l'asfalto o il cemento. Inoltre è consigliabile non correre sui prati, a meno che non siano abbastanza regolari come quelli dei campi di calcio.

Consiglio n. 6 - Correre in compagnia
Andare a correre da soli può risultare faticoso, soprattutto perchè, se non si è abituati, il tempo sembra non trascorrere mai. Per questo motivo è bene cercare una buona compagnia, con la quale distrarre la propria mente tra una chiacchiera e l'altra. Correre insieme ad un'altra persona consente inoltre di scegliere la giusta andatura.

Ritratto di Andrea Poidomani
Laureato in informatica, dopo una lunga parentesi torinese, ritorno alle mie origini per trasferirmi in Sicilia. Da sempre sono stato appassionato di sport, ma soprattutto di atletica.
Blog personale
Profilo Twitter
Sito web

Scrivi un commento

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.