Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

Dolore persistente al gluteo e bicipite femorale destri

Ritratto di Carla Putzu
Carla Putzu | Gio, 10/08/2017 - 08:15

Ciao! Sono Carla, appena iscritta! Posso chiedervi un suggerimento? Corro da tre anni, ne ho 42. Da due anni soffro di un dolore persistente al gluteo e bicipite femorale destri, anche da ferma ormai, che peggiora da sdraiata e seduta. Riesco a correre, ma sempre col dolore, che aumenta all'aumentae della distanza percorsa: dopo 18/20 km praticamente mi diventa impossibile camminare! Sono seguita dal fisioterapista da sempre, ho fatto risonanza e ecografia, che non evidenziano danni. Non c'è niente da fare! Mi sono fermata al massimo per due settimane e non è cambiato niente... l'analisi della mia corsa evidenzia pronazione del piede destro. Non corro di avampiede, al massimo di mesopiede, uso prevalentemente adidas energy boost su strada e Helios la Sportiva o Cascadia Brooks per i trail. Corro circa 3 volte a settimana, tipicamente uscite da 10 km, 12 km con lunghi di 13/15 e ogni tanto 18/20. Faccio asfalto in pianura, alcune uscite con salite intense e lunghe (circa 4 km di salita anche pendenze importanti, 12/20%); alterno con uscite in sterrato collinare, ho corso qualche mezza maratona di trail. Appena posso corro in montagna, mi piace molto, ma sono le uscite che mi provocano maggior dolore purtroppo, forse per la discesa?
Mi piacerebbe tanto aumentare i km, preparare una maratona per aprile 2018, correre piu spesso e più a lungo, ma il dolore mi blocca ogni volta che inizio a fare sul serio! Inoltre, leggevo altri post di ragazzi e ragazze, anche io soffro di un effetto yo-yo relativo al peso, con variazioni da un anno all'altro anche di 5 kg, anche se la mia velocità è sempre la stessa più o meno.
Cosa mi suggerite? Grazie mille!!! Carla

#visite: 218

Risposte

Buongiorno Carla. Premetto che non sono un medico, quindi prendi questa mia indicazione con le pinze. A me sembra un problema di nervo sciatico, che solitamente coinvolge gluteo e coscia.
Sicuramente hai necessità di diminuire i km, ma potrebbe esserti utile anche una visita posturale per capire se stai compensando e quindi schiacciando il nervo durante la corsa
La discesa purtroppo va a sollecitare il flessore , quindi accentua il dolore di cui soffri
Da quello che so , non è un problema di rapida soluzione, ma comunque sia se ne esce
in bocca al lupo
Andrea

Grazie Andrea, in effetti è ciò che dice il mio fisioterapista! Io sospettavo il piriforme... mannaggia, e io che non sogno altro che di aumentare i km! Sono appassionata, ma non riesco a sbloccarmi dai miei km e mi sembra di restare ferma... il postirologo lo avevo immaginato, penso sia giunto il momento di farci un salto.
Grazie ancora
Carla

Dai il tuo parere

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.
Ebook Download

Domande più popolari

Ritratto di Elle Antonio

Ciao amici, un programma per una maratona in 3:15 per autunno e' disponibile ? Grazie a chi risponde

Risposte 18
Ritratto di Matilde Weisz

Salve a tutti
ad aprile vorrei correre la mia prima mezza maratona. Attualmente corro un paio di volte a... leggi tutto

Risposte 15
Ritratto di abebebiki

Salve a tutti. Sono Antonio e da un anno mi sono avvicinato al running e sono veramente entusiasta della mia scelta... leggi tutto

Risposte 15
Ritratto di Stefano Terenghi

Ciao a tutti!! Sono Stefano Terenghi e corro per passione! E da tempo che mi sorge una domanda che è: per quale... leggi tutto

Risposte 14
Ritratto di Nicola Ferrara

Ciao a tutti!sono nuovo!mi presente mi chiamo Nicola !mi sono avvicinato alla corsa da qualche mese,diciamo che da... leggi tutto

Risposte 11