Running Italia

Atletica, podismo e allenamento per i runners

E' pericoloso provare a migliorarmi

Ritratto di Gennaro Di Carluccio
Gennaro Di Carluccio | Sab, 06/05/2017 - 11:58

Ciao a tutti. Faccio attività leggera 3/4 giorni a settimana. Corro per 45 minuti a un ritmo di 6,30/7 minuti a kilometro con un ritmo cardiaco tra i 145 e 155 battiti. Ho 47 anni da poco ex fumatore di circa 20 sigarette al giorno. So che con quei tempi a kilometro sono una lumaca e mi chiedo se è opportuno tenermi su queste prestazioni o se non è pericoloso provare a migliorarmi visto la mia età e il mio trascorso.
Grazie.

#visite: 993

Risposte

Gennaro !! Correre fa bene !! a maggior ragione per un ex fumatore. Non avrai danni , ma benefici
Per quanto riguarda il miglioramento dipende da te e quanta fatica supplemetare vorrai fare.
Non occorre uccidersi di allenamenti per migliorare, solo un poi di sforzo in più , magari gli ultimi 10-15' e piano piano si migliore. Se poi hai anche obiettivi specifici , basta lavorarci su
Buone corse
Ciao
Andrea

Grazie Andrea!!! Farò tesoro dei tuoi consigli! Cercherò pian piano di migliorarmi. Il mio obiettivo è quello di arrivare almeno a 6/km.

Gennaro, senza impegnarti in tabelle che sono adatte a chi ha un obiettivo preciso, inserisci due allenamenti di qualità settimanali, come il fartlek, che anche sul sito trovi spiegato egregiamente nella sezione allenamento, ed anche la progressione, dove aumenti gradualmente ogni 5 minuti negli 5-10-15-20 minuti di corsa. Ovviamente si parte con 5, arrivando a 20 nei mesi successivi.
Nessuna ansia, ma gradualità . Poi, se andando avanti avevi un obiettivo preciso, allora varrà la pena di approfondire tutti gli aspetti aldilà del benessere fisico e mentale
Buone corse
Andrea

Buona sera io adesso sono sei anni che corro ; faccio la gara (10/12 km ) ogni domenica ; ho fatto due mezze maratona al passo di 5'/km e adesso faccio la gara settimanale al passo di 4:45'/km e quando la distanza e corta 6/7km la faccio al passo di 4:30'/km .
Pero' ho qualche problema :
1- non riesco fare una partenza calma e progressiva ; parto a 4:20 e dopo 4/5 km non riesco tenere il passo meno di 4:50/5' km
2- in allenamento non riesco mai a fare il progressivo come si deve
n.b le usciti ne faccio 4/5 a settimana

Buongiorno Khalid. Il primo problema è figlio del secondo. In sostanza sono la stessa cosa. Comunque sei in buona compagnia, in tanti non hanno difficoltà a gestire ila ritmo e partono troppo veloci.
Puoi fare un po' di fartlek dove non ti fermi MAI a recuperare, ma vai più veloce e più lento secondo le tue sensazioni. Questo per 4-5 km almeno. Oppure fare 10x 1'svelto 1'lento , senza soste, così da gestire il ritmo
Poi devi segnati un percorso ogni 200 o 500 mi così da poterti prendere i passaggi . Se devi fare il primo 1000 a 5'20" dovrei passare ogni 200 mi in 64"(1'04") se il secondo lo devi fare in 5'10" passerai in 62 e così via
Anche se ti SEMBRA di andare piano, non è così
La fatica arriverà presto
Buone corse
Andrea

Dai il tuo parere

Accedi o Registrati per inserire il tuo commento.
Ebook Download

Domande più popolari

Ritratto di Elle Antonio

Ciao amici, un programma per una maratona in 3:15 per autunno e' disponibile ? Grazie a chi risponde

Risposte 18
Ritratto di Matilde Weisz

Salve a tutti
ad aprile vorrei correre la mia prima mezza maratona. Attualmente corro un paio di volte a... leggi tutto

Risposte 16
Ritratto di abebebiki

Salve a tutti. Sono Antonio e da un anno mi sono avvicinato al running e sono veramente entusiasta della mia scelta... leggi tutto

Risposte 15
Ritratto di Stefano Terenghi

Ciao a tutti!! Sono Stefano Terenghi e corro per passione! E da tempo che mi sorge una domanda che è: per quale... leggi tutto

Risposte 15
Ritratto di LaEle

Buongiorno a tutti...ho iniziato a correre da 4 mesi...qdi direi MOOOOLTO principiante...vorrei prendere un orologio... leggi tutto

Risposte 11